Poliziesco all’italiana: 5 consigli di lettura!

TOMAS MILIAN

Se le sparatorie vintage sono il vostro pane quotidiano… 5 consigli di lettura per i veri amanti del “poliziesco all’italiana”!

Quello del “Poliziesco all’italiana” è un genere che mi affascina da sempre. Non di solo film vive però il vero fan: ecco di seguito cinque ottime letture che sazieranno la vostra voglia di inseguimenti e bang bang!

FULVIO FULVI – “Maurizio Merli – Il poliziotto ribelle” (Bloodbuster Edizioni)

Bloodbuster Milano non è solo IL negozio delle meraviglie, ma anche un editore di grandissimo livello. Con “Maurizio Merli – Il poliziotto ribelle”, curato da Fulvio Fulvi, Bloodbuster ci regala un volumetto monografico molto dettagliato sulla vita e le opere del buon Maurizio Merli, mancato ahimè molto presto. Dietro al personaggio l’uomo, a volte rude a volte tenero, raccontato da più voci del mondo del Cinema dell’epoca. Nostalgia a palate, per un libro che vi lascerà anche un pò di amaro in bocca.

MAURIZIO-MERLI-668x1024 Poliziesco all'italiana: 5 consigli di lettura!
(la copertina del libro “Maurizio Merli – Il Poliziotto Ribelle” – Bloodbuster Edizioni)


PAOLO SPAGNUOLO – “Milano odia. La polizia non può sparare. Storia di un cult nell’Italia degli anni settanta” (Milieu Edizioni)

Gli anni ’70 hanno significato molto per l’Italia, sia in ambito politico che in quello socio culturale. In questo “Milano odia. La polizia non può sparare..” , dal titolo ispirato alla cinematografica pietra miliare, vengono raccontati quegli anni con un tocco noir, sempre legati al filone della pellicola. Testimonianze importanti come quella di Quentin Tarantino rendono questo libro ancor più succoso. Edito da Milieu Edizioni (un nome, una garanzia…), un libro che vi farà ricordare un altro grande del passato: Tomas Milian.

DAVIDE PULICI – “Milano calibro 9 di Fernando Di Leo” (New Books)

A dir poco fondamentale per gli amanti del genere. Il volume racconta, dietro l’incredibile racconto di Davide Pulici, tutto ciò che girò intorno al film “Milano Calibro 9”, film preferito di molti (tra cui il sottoscritto). Pulici, che fu un grande amico di Fernando Di Leo (il regista), ripercorre in foto e non solo a 360° tutte le fasi più salienti: dalla scrittura alla regia, fotografia e musiche. Con contributi di grandi attori, “Milano Calibro 9 di Fernando Di Leo” non può mancare nella vostra libreria. Ora e sempre, viva Ugo Piazza!


ANTONIO BRUSCHINI/ANTONIO TENTORI – “Italia a mano armata. Guida al cinema poliziesco italiano” (Profondo Rosso)

Una guida vera e propria è quello che ci vuole, si sa. “Italia a mano armata. Guida al cinema poliziesco italiano” è una vera e propria chicca immancabile ed imperdibile. Una attenta analisi logica dei film che hanno segnato l’Italia nel periodo d’oro del poliziesco. Una “bibbia” in cui poter osservare da vicino registi, attori, anni di uscita nelle sale ecc… insomma: impossibile non avercelo!


FULVIO FULVI – “Poliziotti senza paura: Stelvio Massi e il cinema d’azione” (Bloodbuster Edizioni)

Torniamo a parlare del buon Fulvio Fulvi con questo “Poliziotti senza paura: Stelvio Massi e il cinema d’azione”. Edito da Il Foglio, questa monografia è importantissima per i veri fan del genere. Stelvio Massi ha diretto praticamente tutti gli attori “top” ed è stato protagonista indiscusso degli anni ’70/’80 con svariate pellicole. Suoi i titoli: “Squadra Volante”, “Poliziotto Senza Paura” e “Mark Il Poliziotto”. Un fondamentale ricordo di un grande regista.

TOMAS-MILIAN-SQUADRA-VOLANTE Poliziesco all'italiana: 5 consigli di lettura!
(Tomas Milian in “Squadra Volante”) – Tutte le immagini: GOOGLE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *