DIABOLIK: Il Tesoro Perduto (01/2019)

Le storie di Diabolik non si fermano..e nemmeno io! Dopo la mia ultima recensione “Una Morte Non Sospetta”, apriamo questo nuovo anno con un’altrettanto nuova recensione Diabbbbolika!

L’incredibile copertina di Buffagni apre questo 2019… DIABOLIKO! Il nostro eroe questa volta si trova nel bel mezzo della foresta equatoriale, ovviamente assieme alla sua amatissima Eva Kant: il duo anche questa volta ha fiutato un affare incredibilmente diamantato.

La storia profuma di A-TEAM, di caldo, di archeologia. La – nemmeno a dirlo – stupenda Veronica Stark (e qui gli autori CI HANNO RIMANDATO A “Game Of Thrones”, vero? VERO?) è venuta a conoscenza di un immenso tesoro sepolto sotto ad un appezzamento di terreno di sua proprietà, e quando si rende conto che il tutto può fruttarle un badile di pecunia sonante, decide di vendere tutta la ricerca (ed il ricavato) ad un gruppo di signorotti benestanti (in realtà una gang malfamatissima di robbosi benvestiti da ricchi Balabam).

DIABOLIK
(VERONICA)

Veronica però non può immaginare che il buon Diabolik si è già infiltrato nella spedizione, e tra una puntata di “Centovetrine” (ma lo fanno ancora??) ed una di “Beautiful” (ohhssì, questo lo fanno ancora) tutto sembra andare liscio e per il verso giusto. Come sempre.

Ma la realtà è ben lontana dall’eccitazione iniziale, e sarà proprio il nostro eroe mascherato (in questo numero disegnato davvero alla grande, santo cielo!) a stringere un’importante alleanza con…

Non vi voglio riempire la testa di idee strane: vi dico solo che “Il Tesoro Perduto” si candida ad essere uno dei numeri più belli del 2019 (ed è solo il primo!).
Foreste, braghette corte, emozioni: riuscirete a percepire i 40°C all’ombra solo leggendo questo numero.

F I D A T E V I.

DIABOLIK
(la spettacolare copertina di Buffagni)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *